Orsini Arte

FRANCESCO HAYEZ

(Venezia, 1792 – Milano, 1881)

 

Ritratto di gentiluomo, 1820-1825.

 

Olio su tela, 59,5 x 44 cm.

 

Felice esempio della ritrattistica hayeziana della prima metà degli anni Venti dell’Ottocento, tutta dosata sul contrasto tra i bruni e i bianchi per far risaltare la figura sul fondo, neutro ma luminoso, e per favorire l’indagine psicologica del personaggio. Anche l’impostazione del dipinto, sobria ed essenziale, è improntata a un neoclassicismo maturo, con l’utilizzo di una materia cromatica densa e smaltata. Il personaggio ritratto, di cui non è stata ancora riconosciuta l’identità, appartiene verosimilmente all’alta borghesia milanese, che aveva eletto Hayez quale ritrattista ufficiale.

 

Il Prof. Fernando Mazzocca ha confermato l’attribuzione del dipinto a Francesco Hayez.

Copyright Orsini arte e libri - Web Developement Obdo - graphic and web