(UTOPIA) FOURIER, Charles. Théorie des quatre mouvemens et des destinées générales. Prospectus et annonce de la découverte. Leipzig (Lyon), s.e., 1808.

In 8°; (4), 425, (2) PP. con una tabella ripiegata f.t. Legatura coeva in mezzo marocchino, tagli marmorizzati. Edizione originale, molto rara. Ottimo esemplare.

Tra il 1808 ed il 1835, Charles Fourier, uomo originale e di genio, immagina una società felice dove l’amore sia libero in tutte le sue forme, dove fianco a fianco coesistano piacere e lavoro, dove le passioni, non più represse (attribuisce all’engorgement - intasamento passionale - la nascita dell’istinto aggressivo, geniale intuizione che precorreva certe teorie della moderna psicoanalisi), non si traducessero più in nevrosi, ma, semi preziosi della natura, contribuissero ognuna a suo modo alla felicità di tutti. Chiamò Armonia la società che sarebbe scaturita da questo movimento. Ed è in questo libro affascinante che Fourier getta le basi del suo sistema, analizzando e criticando la società e le sue istituzioni e immaginando i vari passaggi che avrebbero portato alla creazione di Armonia. Ed è sui vari passaggi che si sbizzarrisce mescolando il clima con la gastronomia, la liberazione della donna con la critica dell’economia, vede nei Tahitiani descritti nei viaggi di Bougainville e di Cook i precursori della società di Armonia. Fu amato da Stendhal e da Engels, da Benjamin e da Breton che gli dedicò anche un’ode.

€ 4000
Copyright Orsini arte e libri - Cookie Policy - Privacy Policy - Web Developement Obdo - graphic and web